8 Novembre 1934 – Il Premio Nobel a Pirandello

L’8 novembre 1934 il Premio Nobel per la letteratura fu assegnato allo scrittore, poeta e drammaturgo italiano Luigi Pirandello. L’autore siciliano ebbe il primo grande successo con il romanzo Il fu Mattia Pascal, pubblicato nel 1904, ma divenne famoso solo nel 1922, quando si dedicò soprattutto al teatro. D’altronde era difficile per i lettori del suo tempo capire la sua scrittura innovativa.

Molto discussa fu la sua adesione ufficiale al fascismo, critiche facilmente liquidabili con la necessità di ricevere i finanziamenti per la sua nuova compagnia teatrale. Tuttavia, il suo atto di adesione rimase sempre discusso dagli amici ed estimatori dell’epoca e dai detrattori contemporanei.

Nel 1935 partecipò alla campagna di raccolta “oro per la Patria” donando la medaglia del Premio Nobel. Morì l’anno successivo.

Pur facendo riferimento al verismo di scuola siciliana, nelle sue opere si riscontra una visione angosciosamente relativistica della vita e del mondo, che precorre temi definitivamente moderni. Ma il suo cavallo di battaglia fu sicuramente il teatro: dalla commedia borghese degli esordi alla cosiddetta seconda maniera, il dramma dell’essere e del parere lievita in simbolo e allegoria dell’esistenza.

Tra le opere più famose ricordiamo il romanzo Uno, nessuno e centomilaNovelle per un anno (la raccolta di novelle che scrisse durante tutta la sua produzione) e le opere teatrali Sei personaggi in cerca di autore, Pensaci Giacomino! e Il berretto a sonagli.

Per ulteriori approfondimenti sulla vita e sulle numerose opere di Pirandello, vi rimandiamo ai links sottostanti.

Links e documenti.

Sito internet dedicato a Pirandello: vita, teatro, novelle, poesie e altro materiale.

Luigi Pirandello, Enciclopedia Treccani.

Luigi Pirandello wins Nobel prize, dal New York Times del 9/11/1934.

Contributi multimediali.

.

Annunci

2 thoughts on “8 Novembre 1934 – Il Premio Nobel a Pirandello

  1. Oggi, ottantesimo anniversario della _comunicazione_ del conferimento del Premio Nobel a Luigi Pirandello, poi effettivamente consegnato a Stoccolma il 10 dicembre 1934 (esattamente due anni prima della Sua morte).
    Non posso scrivere al momento altro, ma desidererei condividere con voi quanto avevo pubblicato tempo fa – e cui avrei voluto comunque apporre delle correzioni – su Nephelai ( http://nephelais.wordpress.com/2013/01/04/sono-stata-fuori-con-lei-ieri-sera-al-cinema/
    http://nephelais.wordpress.com )
    Attendo fiduciosa i vostri commenti e suggerimenti!
    Nell’immagine giù ripresa, la reazione di Pirandello al Nobel: dinanzi ai giornalisti, con il dito a martello sulla fida macchina da scrivere, lo vediamo intento a commentare premio, notorietà e fragilità umana sul foglio che rimase famoso (e la cui immagine ritrovate in corredo al contributo giù linkato):
    PAGLIACCIATE PAGLIACCIATE PAGLIACCIATE…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...