12 Novembre 2003 – Attacco kamikaze a Nassiriya

“Operazione Antica Babilonia”, così è stata denominata la missione militare italiana iniziata il 15 luglio del 2003 in Iraq volta al “mantenimento della pace” (peacekeeping) . La base militare dell’ operazione risiedeva a Nassiriya , luogo in cui il 12 Novembre 2003 avvenne un grave attentato nel quale persero la vita 28 uomini, tra cui 19 italiani.

Attorno alle ore 8:40 italiane, un camion cisterna, contenente esplosivo, scoppiò davanti la sede dell’ Unità Multinazionale Specializzata. A compiere l’ attentato furono quattro kamikaze, su due veicoli, con a bordo tra i 150 ed i 300 chili di esplosivo. L’ esplosione causò il crollo dell’edificio e danneggiò un secondo palazzo sede del comando.

I funerali di Stato furono celebrati a Roma il 18 Novembre  nella Basilica di San Paolo fuori le mura, presieduti dal cardinale Ruini. Alla cerimonia parteciparono le più alte autorità dello Stato e circa 50.000 persone. Per quel giorno fu proclamato il lutto nazionale.

Ai caduti di Nassiriya furono dedicati in tutta Italia strade, piazze e monumenti, e  nel 2005, Carlo Azeglio Ciampi, assegnò ai morti ed ai feriti la “Croce D’Onore”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...