2 Dicembre 1823 – Enunciazione della “Dottrina Monroe”

Uncle Sam in Leslie's Illustrated NewspaperIl presidente americano James Monroe governò per otto anni gli Stati Uniti e fu l’ideatore e il promotore della famosa “Dottrina Monroe“. Nel discorso annuale al Congresso, il 2 dicembre 1823, dichiarò “pericolo per la pace e per la sicurezza, e atteggiamento ostile verso gli Stati Uniti, qualsiasi tentativo da parte delle potenze europee di espandere sul continente americano il loro sistema o estendere il loro controllo”.

All’interno del discorso nessun accenno venne posto in essere riguardo la possibilità degli Stati Uniti di allargare i propri confini  ai danni degli stati vicini. Se da un lato prese le distanze dalle mire espansionistiche degli stati europei, dall’altro rese implicita la volontà di rendere la nazione americana prossima a diventare una potenza mondiale, partendo dal dominio della popolazione Indiana e dei nuovi stati indipendenti, importante area di sbocco per il commercio.

La dottrina Monroe affiancata dal concetto di “Destino Manifesto” del giornalista O’Sullivan, secondo cui vi è un disegno Provvidenziale dietro il prorompente carattere dominatore degli Stati Uniti, è stata il motore d’ azione e la giustificazione dell’espansionismo americano per tutto il diciannovesimo e il ventesimo secolo e in versione rivisitata, ma non troppo differente, del modus operandi contemporaneo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...