9 gennaio 1904 – Nasce Giorgio La Pira

Giorgio La Pira
Giorgio La Pira

Il 9 gennaio 1904 nasceva a Pozzallo (Ragusa) il politico e fervente cattolico Giorgio La Pira. Laureato in Giurisprudenza, si trasferì a Firenze per seguire il relatore della sua tesi. Nel 1939 fonda e dirige la rivista “Principi” che viene chiusa dal regime. Costretto a rifugiarsi durante il periodo fascista, farà parte dell’Assemblea costituente nel 1945.

Tra il 1951 e 1957 è il sindaco di Firenze. Durante questo periodo parte la sua campagna “Non case ma città”, di fronte alla grave carenza di alloggi a causa degli sfratti, delle distruzioni della guerra, nonché per i molti alluvionati del Polesine. Così La Pira promuove la costruzione di centinaia di “case minime” per affrontare l’emergenza più immediata e inizia e porta a compimento la costruzione del grande, nuovo quartiere dell’Isolotto che darà un’abitazione bella e stabile a migliaia di cittadini.

Nel 1959, invitato in URSS, si reca a Mosca, accompagnato dal giornalista e amico Vittorio Citterich, e parla a rappresentanti del Soviet Supremo in difesa della distensione e del disarmo. Incontra gli intellettuali  più rappresentativi e affronta anche il problema dell’ateismo di Stato.

Nel periodo 1960-64 ottiene il terzo mandato a sindaco di Firenze, a capo di una giunta di centro-sinistra. Il suo contributo maggiore è ancora l’urbanistica:  si realizzano grandi opere pubbliche e si vara il Nuovo Piano Regolatore che salverà Firenze dalle speculazioni edilizie.

Viene eletto Presidente della Federazione Mondiale delle Città Unite nel 1967 (FMCU) con sede a Parigi. Sarà in carica fino al 1975, coniando lo slogan “Unire le città per unire le nazioni”.

Dopo l’ennesima elezione alla Camera dei Depuati nel 1976, il 5 novembre 1977 muore a Firenze.

Con Papa Giovanni Paolo II è stata avviata la sua causa di beatificazione, nel 1986. Ma molti a Firenze l’hanno già chiamato il sindaco santo.

Documenti e link.

www.giorgiolapira.org, sito della Fondazione La Pira.

Giorgio La Pira – La fantasia al potere, La storia siamo noi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...