14 Marzo 1848 – Papa Pio IX emana la Costituzione Vaticana

images (1)

Il 1848 vide l’esplosione di una serie di moti insurrezionali che colpirono l’Europa intera. Anche lo Stato Pontificio fu percorso da tale processo.  Fin dal 1846 l’elezione al pontificato di Papa Pio IX e le timide riforme da lui introdotte avevano suscitato le speranza dei liberali italiani.

Il 14 Marzo 1848 nella basilica romana di Santa Maria Maggiore papa Pio IX emanò lo statuto “Nelle istituzioni”  che concedeva un diritto di rappresentanza ai sudditi e conteneva lo “Statuto fondamentale pel Governo temporale degli Stati di Santa Chiesa.”

L’azione riformatrice tentava dal pontefice non ebbe, tuttavia, successo. Dopo l’uccisione del suo primo ministro, il Conte Rossi, Pio IX si rifugiò a Gaeta sotto protezione napoletana e Roma cadde nelle mani degli elementi più radicali della rivolta che nel Febbraio successivo proclamarono la Repubblica romana retta da un triumvirato di cui faceva parte, tra gli altri, Giuseppe Mazzini.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...