23 Marzo 1944 – Attentato di Via Rasella

Rom, Festnahme von Zivilisten

Dopo l’armistizio dell’8 Settembre 1943 e la conseguente fuga del re e del governo, Roma divenne il teatro di una lotta senza quartiere contro i tedeschi che però, ben presto, riuscirono ad occupare tutta la città. Da quel momento Roma fu schiacciata dall’oppressione dell’occupante tedesco e dai possibili attacchi da cielo compiuti dagli Alleati. Le formazioni partigiane antifasciste subirono dei duri attacchi e solo i Gruppi di Azione Patriottica (GAP) mantennero delle capacità operative rilevanti.

Il 23 Marzo 1944 (XXV anniversario della fondazione dei fasci di combattimento) i GAP centrali al comando di Carlo Salinari (Spartaco) e Franco Calamandrei (Cola) fecero esplodere un  ordigno in Via Rasella mentre transitava un convoglio delle SS composto da 156 uomini. L’attacco uccise 32 SS ferendone altre 110. Tra le vittime vi furono anche due civili.

Le conseguenze dell’attentato di Via Rasella furono gravissime. I tedeschi, infatti, diedero via ad un’azione di rastrellamento senza precedenti arrestando centinaia di civili che si trovavano nelle vicinanze del luogo dell’attentato.

Il giorno successivo, i tedeschi uccisero 335 italiani alle Fosse Ardeatine.

Annunci

One thought on “23 Marzo 1944 – Attentato di Via Rasella

  1. L’attentato di via Rasella mi fa semlicemente schifo solo a parlarne.
    Rosario bentivegna per quel che ha commesso la giustizia terrena non lo ha processato, essendo dalla parte dei vincitori. Non sfuggirà all’altra Giustizia. E credo che le porte dell’inferno gli si spalancheranno.
    Quando si potrà riscrivere la STORIA con tutta la verità, si scopriranno eroi dimenticati e si esecreranno i vili oggi osannati, e la falce e martello saranno tanti ripugnanti quanto lo e’ stato quest’atto vile e ignobile che niente ha a che vedere con azione di guerra . Mi fate schifo tutti voi che non lo avete arrestato e processato come si deve ad un delinquente e assassino della peggiore specia . Sulla Sua coscenza non pesano solo i morti di queui poveri ragazzi soldati ma anche i morti delle fosse ardeatine come conseguenza di quella vigliaccheria .

    la falce e il martello saranno tanto ripugnanti quanto la svastica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...