28 Marzo 1939 – Fine della guerra civile spagnola. Franco al potere.

79362271

La guerra civile in Spagna (1936-1939) rappresentò un evento di fondamentale importanza nell’Europa degli anni ’30. Dal Febbraio del 1936 la Spagna  era governata da un Fronte Popolare che aveva avviato importanti riforme economiche e sociali. Tale governo, tuttavia, si scontrava con l’aperta ostilità degli ambienti di destra, ed in particolar modo dell’esercito.

La sollevazione militare contro il governo legittimo cominciò nel Marocco Spagnolo nell’estate successiva. Alla testa del “pronunciamento” stava il generale Francisco Franco. La Spagna si divise in due ed una cruenta guerra civile fu il risultato di tale divisione.

La guerra civile spagnola pur rimanendo un conflitto circoscritto ad un solo paese ebbe importanti ripercussioni internazionali. Le fazioni che si combattevano, infatti, fornivano una chiara immagine dei due campi che sempre più nitidamente si andavano a definire in Europa in quegli anni: il fascismo e l’antifascismo.

Se da un punto di vista formale venne ribadita la politica del non intervento, in realtà, tutti i maggiori paesi europei si affrettarono ad inviare aiuti militari ed economici alle due parti in lotta. Mussolini ed Hitler inviarono truppe in Spagna per sostenere le forze falangiste di Franco, mentre l’esercito repubblicano venne aiutato da brigate internazionali di volontari (tra gli italiani andati a combattere la cause repubblicana ricordiamo, tra gli altri, Luigi Longo, Giuseppe di Vittorio, Pietro Nenni e Carlo Rosselli).

Dopo tre anni di guerra civile il fronte repubblicano dovette cedere. Il 28 Marzo 1939 Franco divenne il  padrone incontrastato della Spagna dando il via ad una trentennale dittatura fascista.

La guerra civile spagnola provocò circa un milione e mezzo di vittime.

Annunci

29 settembre 1936 – Francisco Franco instaura la sua dittatura in Spagna

Il 29 settembre 1936, il generale Francisco Franco fu nominato Generalísimo de los ejércitos de Tierra, Mar y Aire e dopo una sanguinosa guerra civile, assunse la guida definitiva e completa della Spagna nell’aprile 1939. Franco, nonostante l’appoggio alle sue truppe da parte della Germania nazista e dell’Italia fascista durante la guerra civile, mantenne una neutralità più o meno effettiva durante il corso della Seconda Guerra Mondiale. Il suo atteggiamento prudente durante questo periodo, gli garantì la sopravvivenza al potere fino alla sua morte, avvenuta il 20 novembre 1975.

Contributi multimediali.